Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
12-01-2018

Euro, Tutte le Notizie Buone Sono Note

I tassi salgono negli Stati Uniti pù di quanto salgano in Europa ma il dollaro si svaluta ancora, nell'ansia della Banca Centrale di dimostrare che l'economia va bene ma soprattutto all'approssimarsi della scadenza di Draghi, che poi da qualche parte andrà pure a lavorare.
Se si trascura di guardare il minuto, e magari dopo i dati di Inflazione di oggi sugli Stati Unti, vendere euro contro dollaro sembra davvero molto logico.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

20-04-2018
Tassi verso il tre per cento di nuovo sul decennale e dati molto deboli dall'Europa
13-04-2018
Ieri le preoccupazioni di esponenti della Bce sull'euro forte hanno avuto, come al solito effetto moderatamente contrario, area euro senza leadership e fuori dai grandi giochi
28-03-2018
Il costo di approvvigionarsi di dollari all'estero mai così alto dal 2011
22-03-2018
Mercati dei cambi impazziti dopo la Fed ieri sera ma nessuno ha notato i dati deboli e le dichiarazioni tiepide in Australia e Nuova Zelanda
20-03-2018
Mentre il mercato azionario scendeva ieri e la domanda di dollari all'estero è la più alta da dieci anni il dollaro si indeboliva. Forse domani la Fed potrebbe essere più aggressiva dl previsto