Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico
INVESTI IN CONOSCENZA
giovedì 21 febbraio webinar su dieci aziende Borsa iItaliana e commento banche, gli interessati possono scriverci per acquistare il servizio (anche registrato)





Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
10-10-2018

Guerra Valutaria, le Armi Spuntate degli Stati Uniti

Questa è una di due ragioni per cui ci aspettiamo una forte svalutazione del dolaro: i Cinesi lo yuan lo stanno svalutando in risposta alle minacce americane sui dazi e se, come è necessario agli Americani, si esce con una soluzione che fa fare bella fgura a Trumo ma nella sostanza non cambia nulla, lo Yuan s rafforzerà molto e il dollaro si indebolirà molto contro tutto.
L'altra ragione attiene alla situazione del debito interno espresso in dollari di molte economie emergenti, ieri il Pakistan l'ultimo di una srie a chiedere l'intervento del FMI, cui gl Americani hanno promesso più risorse, ma solo perché non hanno alternative.
Passati i timori per le esternazioni incoscienti dei nostri vice premier, che non otterranno nulla in Europa se non una crisi di governo se continuano su questa strada, la via del dollaro è decisamente al ribasso.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

13-02-2019
Trump apre ieri notte all'accordo sul muro e venerdì delegazione americana a Pechino. Italia sempre più isolata dopo l'intervento di ieri di Conte
29-01-2019
Nella riunione che si conclude domani sera
25-01-2019
La rete in carico a prezzi di fantasia (quindici miliardi), con nove di capitale e quaranta d indebitamento
26-10-2018
Dai numeri di Amazon alla richiesta di nuovi permessi abitativi. Con Draghi già in pensione, oggi il governo italiano dovrebbe dare qualche segnale di buonsenso, se si vuole evitare una nuova valanga di vendite sui titoli di stato a partire da lunedì prossimo
21-09-2018
Di colpo i cambisti si accorgono che il differenziale di tassi tra tassi Usa e tedeschi è di 2,6 punti percentuale ora tutti scommettono sul suo restringimento. Come sempre la Fed più abile della Bce a indirizzare il cambio