Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
09-05-2018

Iran, Spaccatura Insanabile tra Usa e Europa

Passata ieri come una non notizia ieri su Unicredit le richieste di chiarimento di un fondo sulla contabilizzazione delle obbligazioni convertibili, questione che non è irrilevante e rigurada tre miliardi di titoli portati, secondo il fondo ingiustamente, a Mezzi propri. Da lì la reazione negativa delle banche, anche quella di Intesa che pure è uscita con una buona trimestrale.

Trump difende la scelta con quello che sta succedendo in Siria e l'influenza oramai dominante che l'Iran esercita sul paese. Per molti commentatori è oramai un dato di fatto cui non si può rimediare. 

In aggiunta le richieste dell'Argentina al Fondo Monetario sono corpose, trenta miliardi e faranno inevitabilmente uscire le voci di chi è poco rappresentato nel consiglio del fondo, soprattutto gli Orientali.

Possibile una fiammata sui titoli delle energie rinnovabili, se il petrolio rimane a questi livelli, ma difficilmente in questi momenti gli investitori fanno ragionamenti razionali.

Interessante ora il nostro portafoglio obbligazionario, dove tra esposizione dollaro e brevi scadenze su Messico e Brasile si possono davvero spuntare buoni rendimenti.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

24-05-2018
Da verbali della Fed considerazioni molto meno aggressive del previsto. Tassi sul decennale che scendono e dollaro a nostro parere verso indeboilmento
23-05-2018
Dopo le dichiarazioni di Conte c'è da attendersi un governo che non farà nulla ,sul piano economico, di quanto scritto nel contratto di governo
23-05-2018
Imbarazzante mancanza di assunzione di responsabilità da parte del Presidente della Repubblica, non una parola sui programmi
18-05-2018
Il petrolio ha raggiunto prezzi non giustificati dalla domanda, sulle sanzioni all'Irane e quelle possibili che gli Stati Uniti imporrebbero al nuovo governo di Maduro dopo le elzioni di domenica prossima
17-05-2018
Continuiamo ad avere forti dubbi sulle prospettive della borsa italiana