Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
13-01-2010

SOHU

Sohu e' un portale cinese che controlla una serie di societa' tra cui Changyou, sviluppatore di videogame oggetto delle nostre analisi sulla Cina per Borsa&Finanza (anch'essa a buon mercato, anch'essa quotata a new York, si trova l'articolo nella sezione Cina del nostro sito).
Ha tra l'altro il suo motore di ricerca, Sogou.com oltre a un siti dedicato all'immobiliare e gestisce due giochi online di ruolo molto diffusi (molti sviluppatori di videogame stanno pensando di digitalizzare i giochi, una mossa che non farebbe bene a Gamestop).
Di stamane la notizia che Google potrebbe ritirarsi dal paese, dopo avere apparentemente subito attacchi "altamente sofisticati" al proprio servizio di e-mail a seguito di alcune comunicazioni di attivisti per i diritti umani.
Senza necessariamente abbracciare la tesi del complotto, e' chiaro che nell'informazione (fu il caso di Murdoch qualche hanno fa con Newscorp) la vita degli stranieri in Cina e' piuttosto complicata.
Sohu vende comunque a multipli molto ragionevoli (circa 11 volte gli utili 2009). Nel corso dei primi nove mesi dell'anno ha incrementato il fatturato del 23% e l'Utile netto del 13%.
Viene da un massimo nel 2009 di oltre 70 dollari (e da un minimo di 37 al culmine della crisi).
Il titolo e' quotato a New York e puo' essere facilemnte acquistato tramite un intermediario italiano al pari di qualsiasi altro titolo americano.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Altri articoli da questa sezione

13-06-2018
La fusione cui Trump si opponeva giustamente, anche se per i motivi sbagliati. Media contenuti e tecnologia oramai controllati da pochissimi gruppi a livello mondiale. Altri titoli interessanti nel settore, effettuiamo modifiche ai portafogli americano e mondiale
11-04-2016
L'offerta di scambio di Cairo strumentale a recuperare parte delle perdite
23-09-2014
I multipli sembrano non dire piu' niente in questi mercati
17-10-2013
Più venticinque per cento in due settimane, ora titolo da vendere aggressivamente
10-03-2013
Prezzi da nuova grande bolla speculativa (commenti di Luca Marenzana)