Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
27-09-2017

Yellen, Ripensamento Tardivo ma Utile

Stime su Inflazione e occupazione che potrebbero essere state oggetto di valutazioni troppo conservative, afferma la presidentessa della Fed.
La Yellen non si allontana dalla teoria classica secondo la quale, nonostante un calo della disoccupazione non sia risultato in un aumento dell'Inflazione, la scarsa salita dei prezzi dipenderebbe da forze destinate a scomparire.
Sembra piuttosto un modo per distanziarsi dall'amministrazione americana, che a questo punto dovrebbe trovare un suo successore disposto a contraddirla nella sostanza.
Nessuno evidentemente, compresi questi funzionari che passano la vita a studiare fenomen che a quanto dichiara la Yellen non hanno ancora compreso (ma nelle disciplne sociali non v è relazione causa effetto) sa se e quando torneremo ad un ambiente le cui variabiili economiche siano più prevedibili; noi non ce lo aspetteremmo se non dopo eventuali eventi traumatici su larga scala, ma è certo che almeno per qualche tempo le pressioni per un euro più forte saranno sopite.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

23-11-2017
Aumento dei tassi quasi certo a dicembre, scadenza di debito a breve da rinnovare, rimozione degli stimoli Fed. Molti elementi perché la divisa americana possa apprezzarsi parecchio da qui al fine anno e perché le borse vedano una correzione, anche se l'analisi tecnica dice esattamente il contrario.
20-11-2017
FDP fuori dalle discussioni, o Schultz ci ripensa o forte spostamento a destra. Euro che potrebbe indebolirsi molto soprattutto contro le divise nord europee
15-11-2017
Facciamo un'enorme fatica a riconciliare i dati Istat sul Pil con quelli di produzione industriale e di consumo energetico. Immancabilmente quando le cose si mettono male in borsa arrivano dati miracolosi. Ed è difficile immaginare cosa fermerà la caduta delle banche in borsa: se va tutto bene è il momento giusto per iniziare a ridurre le sofferenze e la Bce è probabile che mantenga fermi gli intenti.
10-11-2017
L'ultima dei Repubblicani prevederebbe la tassazione dei beni immateriali per società del comparto tecnologico e farmaceutico per evitare che portino la loro sede altrove. Dal tentativo di riportare a casa i grandi gruppi si passa allo sforzo di non fare scappare i rimasti. Dollaro che potrebbe tornare a rafforzarsi
07-11-2017
Le posizioni in divise estere della banca centrale svizzera sono il 115% del Pil del paese. Prima o poi assisteremo a una rivalutazione enorme del franco svizzero