Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
18-10-2018

Auto Elettrica, Condanna per l'Industria, con Più Inquinamento

https://auto.economictimes.indiatimes.com/news/passenger-vehicle/cars/new-research-punctures-electric-cars-greenhouse-gas-claims/66269118; distruzione delle riserve di terre rare, problemi di smaltimento sulle batterie, nel ciclo completo l'auto elettrica inquina di più del diesel che invece viene additato come la causa di tutti i mali.

Inoltre l'industria europea non è pronta, anche se fosse una buona idea (e non lo è, bisogna semplcemente usare meno l'automobile), come mostrano i dati diastrosi di immatricolazione soprattutto di FCA (passa in questi giorni uno spot che incentiva l'acquisto di diesel, segno che la società è molto indietro).

Su questa partita si giocano le negoziazioni Europa Stati Uniti, che con i vari incentivi a Tesla  e ora a General Motors cercano modi per riportare l'industria automobilistica a casa. O quello che ne rimarrà, quando sarà acclarato che il progetto di Tesla è fallimentare.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

16-01-2019
Il piano della May. rigettato ieri era uno zuccherino per la Commissione Europea. Ancora presto per comprare in Gran Bretagna, occorre attendere la decisione sull'articolo 50
14-01-2019
La politica dei dazi sta ottenendo i peggiori effetti possibili per il commercio mondiale
08-01-2019
Solo due giorni fa la stampa titolava che i Malacalza erano pronti all'aumento. Ora prima garanzia, poi (inevitabile) ricapitalizzazione con soldi dei contribuenti.
04-01-2019
Imbianchini, Fisioterapisti, Idraulici, Meccanici, alcune delle categorie con cui ho avuto a che fare dall'inizio dell'anno. O senza fattura o niente prestazione
19-12-2018
Su una cosa Salvini e Di Maio avevano ragione: anche in Europa, pur di non perdere la poltrona più interesse ad accordi di facciata che a costruire una vera Unione: la Legge di Bilancio se approvata nella versione che pare Bruxelles accetti, condanna l'Italia a anni di pesante recessione.