Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
19-11-2017

Carige, Nuova Truffa sulla "Garanzia del Consorzio"

Come immaginavamo nella newsletter di ieri le banche possono uscire a loro piacimento dal "consorzio d garanzia" sull'inoptato come riporta il Sole http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2017-11-18/carige-firmato-l-accordo-mercoledi-via-all-aumento-560-milioni--104105.shtml?uuid=AEOBhGED. Citiamo letteralmente dall'articolo "Il contratto di garanzia e gli impegni di Equita e dei primari investitori, precisa la nota, «contengono le usuali clausole che condizionano l'efficacia degli impegni di garanzia ovvero che attribuiscono agli stessi la facoltà di recedere dal contratto, in linea con la prassi internazionale»"
Se dunque mancano all'appello dremmo malcontati trecento mlioni, si batterà cassa prima con gl attuali pccoli azionisti poi se rimarrà inoptato le banche avranno la facoltà di non sottoscrivere. Siamo davvero alla truffa, perché nessun documento ufficiale può parlare con onestà di vero consorzio di garanzia.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

06-07-2018
Fed che eri sera conferma l piena occupazione e dati del mercato del lavoro oggi. Obiettivo dell'amministrazione americana aumentare il tasso di partecipazione, in vista delle elezioni di metà mandato
03-07-2018
Tra le misure adottate finora da questo governo questa è la più sostenibile e soprattutto a costo zero, Qualche rigidità in più per le aziende ma a premio di una maggiore equità sociale
23-05-2018
Tempo fa prevedendo un aumento dei tassi sul BTP utilizzammo degli ETF short a leva, scelta che non faremo mai più. Chi va scoperto può solo farlo con titoli individuali
23-05-2018
Non favorirà le grandissime banche ma tutte le altre ora possono tornare a fare quello che facevano nel 2008. Da evitare in America ora i settori indebtiati
14-05-2018
Se questi due punti del contratto sono fermi, lo scontro frontale con la UE è assicurato