Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
01-06-2017

Conti Pubblici, Ora si Mette Davvero Male

La politica sta davvero perdendo qualsiasi limite se si può rischiare una richiesta come quella d Padoan Pil-aggiustamento-strutturale-2018-120311.shtml?uuid=AENiKzWB">http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-06-01/padoan-commissione-ue-03percento-Pil-aggiustamento-strutturale-2018-120311.shtml?uuid=AENiKzWB evidentemente invitato a non varare misure che sarebbero impopolari in previsione delle elezioni.

Lo scopo è chiarissimo, se si va alle elezioni intorno ad ottobre, quando all'Italia sono richiesti quattordici miliardi di aggiustamento a pena di clausole di garanzia che implicano il rialzo dell'Iva questo e il precedente governo risulteranno estremamente impopolari. Qualsiasi altro modo di reperire questi ulteriori miliardi sarebbe anche impopolare, o con la classe politica o con gli elettori.

Mentre su MPS quello che viene definito un accordo oggi dalla stampa è in realtà un rimandare la decisione nel campo della BCE che dovrebbe ora dichiarare solvente il MPS http://europa.eu/rapid/press-release_STATEMENT-17-1502_en.htm: il che metterebbe fine entro pochi mesi al mandato di Draghi, non appena fosse chiaro che l'intervento statale non basta.

Siamo al gioco del cerino ma oggi le banche rimbalzano: in pochi capiscono cosa sta succedendo, il che è comprensibile,  la stampa ce la mette tutta per intorpidire il più possibile le acque.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

15-06-2017
Dovrebbe Salvare l'Europa Secondo l'Economist , Intanto Blocca le Acquisizioni in Francia
07-06-2017
Marcegaglia annuncia appena aggiudicatasi l'asta che cederà subito la quota ad Intesa, che così spera di fare un colpaccio e rientrare dai crediti con il gruppo. Paese allo sbando
06-06-2017
Mesi fa indicammo come la crescita della produzione industriale dichiarata non era compatibile con i dati di consumi elettrici. Ora la crescita del Pil "migliore delle attese" attribuita a consumi e servizi
06-06-2017
Draghi giovedì rassicurerà sulla estensione delle manovre monetarie e indebolirà con ogni probabilità l'euro, ma l'Italia ora se la deve vedere da sola. Pessima decisione sull'Ilva che getta discredito sulle politiche economiche del paese
31-05-2017
Secondo il governatore in uscita solo venti miliardi quelli che le banche dovrebbero dismettere.