Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
28-09-2018

Corte Suprema Americana, Politica Mai Così in Basso

Una donna che accusa di stupro, trentasei anni dopo, il candidato nominato alla vicepresidenza della Corte Suprema, a suo tempo accusatore di Clinton nel caso di Monica Lewinsky e le due parti che in aula che giurano una il contrario dell'altra.
Certo il periodo in cui cade questo dibattito in aula, forse il più disgustoso della storia di queste sarabande mediatiche è sospetto: una mancata elezione di Kavanaugh porterebbe con ogni probabilità i Democratici a guadagnare terreno in vista delle elezioni di metà mandato. Se la donna dice la verità certo è sacrosanto che lo faccia, ma perché non lo abbia fatto prima, comunque Kavanaugh è una figura pubblica da molto, qualche sosptto lo crea.
Il dollaro si è rafforzato ieri, segno che i cambisti pensano che se i Democratici ritornassero a pesare sulla scena politica, abbandonerebbero le poltiche dei dazi e dunque favorirebbero la rivalutazione della divisa americana. Se questa cosa finirà invece con la nomina di Kavanaugh, probabile forte indebolimento del dollaro e scarse possibilità per i Democratici di riconquistare una delle due Camere a novembre.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

15-04-2019
Bpm colloca una obbligazione richiamabile ogni cinque anni con cedole semestrali delL'8,75%: le banche le emettono quando non riescono a fare aumenti di capitale
10-04-2019
Quando succede vi saranno meno euro in circolazione
08-04-2019
Qualcosa di profondamente irrazionale sta succedendo sui mercati obbligazionari e vedrà correzioni violente: questa la settimana forse decisiva per le sorti delle valute
04-04-2019
Secondo il Financial Time già forse a partire dalla prossima riunione del dieci, la BCE potrebbe annullare la tassa implicita che le banche pagano sui loro depositi presso l'istituto centrale. Poco meno di duecento miliardi di euro già depositati dal sistema bancario, che potrebbero aumentare con questa idea. La carenza di euro in circolazione aumenterebbe molto e dovrebbe senza indugio spingere l'euro al rialzo e scoraggiare le grandi fusioni bancarie
02-04-2019
Molte polemiche sulle previsioni di crescita diffuse da Oc se e Confindustria, ma sono addizioni e sottrazioni, non elucubrazioni