Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
12-09-2012

Corte Tedesca, Auspicabile un Si Condizionato

Esuberanza irrazionale quella che sta colpendo i mercati che oramai danno per scontato che la Germania abbia perso definitivamente la partita con i paesi a Rischio sul piano degli interventi di sostegno. Ieri uno dei due membri tedeschi del direttivo Bce, quello che ha votato a favore del "bazooka" di Draghi, ha ricordato, forse percependo quanto sia stato male interpretato il pacchetto di potenziali misure, che la chiave degli aiuti futuri sta nella condizionalità.
La Germania ha un solo modo per imporla: stabilire un tetto limite alle garanzie che il paese può erogare a favore del Meccanismo di Stabilità. Non è infatti pensabile che il parlamento venga chiamato a decidere ogni volta che si richieda un ampliamento del fondo, nè crediamo sia concepibile si metta mano alla costituzione, la corte tedesca ha spesso effettuato interventi critici ma mai bloccato i piani di aiuti.
Oggi le garanzie erogate dalla Germania ammontano a 192 miliardi, che non basterebbero a promuovere interventi calmieratori sui tassi italiani e spagnoli.
Se oggi la Corte stabilisce un tetto agli aiuti tedeschi simile a quella cifra, allora il"bazooka" di Draghi sparerà a salve. Se la Corte non pone alcun limite, sarà una buona notizia nel breve per i mercati ma una pessima per l'economia, dove come più volte ricordato, interventi illimitati della Bce in congiunzione con il Meccanismo Europeo di Stabilità bloccano definitivamente il processo di riforme e condannano l'Europa ad una spirale esplosiva del debito.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

15-04-2019
Bpm colloca una obbligazione richiamabile ogni cinque anni con cedole semestrali delL'8,75%: le banche le emettono quando non riescono a fare aumenti di capitale
10-04-2019
Quando succede vi saranno meno euro in circolazione
08-04-2019
Qualcosa di profondamente irrazionale sta succedendo sui mercati obbligazionari e vedrà correzioni violente: questa la settimana forse decisiva per le sorti delle valute
04-04-2019
Secondo il Financial Time già forse a partire dalla prossima riunione del dieci, la BCE potrebbe annullare la tassa implicita che le banche pagano sui loro depositi presso l'istituto centrale. Poco meno di duecento miliardi di euro già depositati dal sistema bancario, che potrebbero aumentare con questa idea. La carenza di euro in circolazione aumenterebbe molto e dovrebbe senza indugio spingere l'euro al rialzo e scoraggiare le grandi fusioni bancarie
02-04-2019
Molte polemiche sulle previsioni di crescita diffuse da Oc se e Confindustria, ma sono addizioni e sottrazioni, non elucubrazioni