Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
02-05-2018

Dollaro, Rimaniamo Convinti la Corsa Sia Finita

Il Sole 24Ore http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2018-04-30/l-arma-europa-e-giappone-contro-dazi-trump-si-chiama-superdollaro-175056.shtml?uuid=AEy1g1gE riporta stamane l'opinione di alcuni analisti che pensano la corsa del dolalro sia dovuta alle parole di Draghi e Kuroda, ma che le politiche monetarie rimangano molto accomodanti i due governatori lo ripetono da anni.
Ci pare piuttosto che si sia innescata una rezione al lvello dei tassi americano, che però al tre per cento sul decennale sono probabilmente arrivati: aumenti nei tassi da parte dell Fed è più probabile che abbiano l'effetto di appiattire la curva dei tassi, umentando le scadenze a breve, senza particolari effetti su quelle a lunga.
Il lvello di 1,2 è senz'altro significativo per il cambio e se fosse infranto con decisione porterebbe ad una ulteriore accellerazione perché i vari sistemi di trading computerizzato si scatenerebbero.

Visto con occhi più neutrali, il gioco di Trump sulle tariffe in Europa sembra, secondo quanto sostiene questo bravo economista voler equilibrare una situazione dove noi Europei oggi imponiamo dazi più alti degli Stati Uniti http://michelegeraci.com/it/2018/05/01/dazi-usa-ue/. Più probabile che si concluda senza grandi scossoni e questo decisamente riporterebbe il cambio del dollaro a svalutarsi.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

13-02-2019
Trump apre ieri notte all'accordo sul muro e venerdì delegazione americana a Pechino. Italia sempre più isolata dopo l'intervento di ieri di Conte
29-01-2019
Nella riunione che si conclude domani sera
25-01-2019
La rete in carico a prezzi di fantasia (quindici miliardi), con nove di capitale e quaranta d indebitamento
26-10-2018
Dai numeri di Amazon alla richiesta di nuovi permessi abitativi. Con Draghi già in pensione, oggi il governo italiano dovrebbe dare qualche segnale di buonsenso, se si vuole evitare una nuova valanga di vendite sui titoli di stato a partire da lunedì prossimo
10-10-2018
Il segretario del Tesoro americano mette in guardia la Cina sulla debolezza dello yuan: è l'unica cosa su cui i Cinesi possono cedere se il Tesoro fa marcia indietro sui dazi