Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
15-02-2007

Finanze.net cambia volto

Dalla prossima settimana finanze.net uscirà in una veste completamente rinnovata, con una sezione consulenza libera analoga a quella attuale ma con una corposa aggiunta, per gli utenti registrati, di una banca dati con i principali dati finanziari delle aziende che seguiamo, ma quello che è più significativo, un motore di ricerca che vi consentirà di selezionare titoli in base a requisiti, che via via vi indicheremo, tali da produrre portafogli senz'altro competittivi con quelli dei migliori professionisti dell'industria e a minori costi.
E' dimostrato che selezionando un portafoglio diversificato di titoli che abbiano certi requisiti finanziari (che appunto vi indicheremo via via ) e senza fare alcuna previsione, si possono ottenre risultati sostanzialmente migliori di quelli del mercato. Avrete poi la possibilità di seguire i vostri portafogli e di partecipare, con la possibilità di mandare in rete le vostre proposte, all'assegnazione di premi. E' il primo esperimento di sito "aperto" nel mondo della finanza, che viene effettuato in Italia. Per un paio di giorni non pubblicheremo nuovi articoli per consentire il trasferimento dei dati alla nuova piattaforma.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Altri articoli da questa sezione

15-04-2019
Bpm colloca una obbligazione richiamabile ogni cinque anni con cedole semestrali delL'8,75%: le banche le emettono quando non riescono a fare aumenti di capitale
10-04-2019
Quando succede vi saranno meno euro in circolazione
08-04-2019
Qualcosa di profondamente irrazionale sta succedendo sui mercati obbligazionari e vedrà correzioni violente: questa la settimana forse decisiva per le sorti delle valute
04-04-2019
Secondo il Financial Time già forse a partire dalla prossima riunione del dieci, la BCE potrebbe annullare la tassa implicita che le banche pagano sui loro depositi presso l'istituto centrale. Poco meno di duecento miliardi di euro già depositati dal sistema bancario, che potrebbero aumentare con questa idea. La carenza di euro in circolazione aumenterebbe molto e dovrebbe senza indugio spingere l'euro al rialzo e scoraggiare le grandi fusioni bancarie
02-04-2019
Molte polemiche sulle previsioni di crescita diffuse da Oc se e Confindustria, ma sono addizioni e sottrazioni, non elucubrazioni