Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
14-03-2011

Fondo Salvastati, cosa significa (in realta') l'ampliamento della capacita' di spesa

Con una mossa a sorpresa il Fondo Europeo di stabilità ha aumentato la propria capacità di prestare soldi agli stati al totale della sua capienza. Prima il fondo poteva arrivare a prestare "solo" 240 miliardi di euro pechè i circa due cento rimanenti erano messi a collaterale nel caso che i prestiti erogati agli stati in difficoltà non venissero rimborsati.
Sono anche stati allungati termini di pagamento della Grecia ed abbasati i tassi a cui il fondo le presta soldi. Un'analoga ricchiesta è stata respinta agli irlandesi.
Il Fondo aveva meritato il Rating di triplo A delle agenzie appunto perchè doveva detenere un Margine di sicurezza di circa il 40% della sua capienza.
Ora, ma sicuramente non se ne parlerà sui media, il Rating è ingiustificato perchè la qualità del fondo non è altro che la somma delle qualità di credito dei paesi sottostanti, cui di fatto viene concessa la facoltà di comprare debito sul mercato primario con i soldi ricevuti dal fondo. Allora se il Fondo emetterà nuove obbligazioni dovrà pagare maggiori interessi al mercato mentre si fa pagare di meno dalla Grecia. La catena di Sant'Antonio va così a chiudersi.
Subito dopo il provvedimento le grandi banche di investimento, che devono piazzare le obbligazioni degli istituti in difficoltà si sono affrettate ad emettere guidizi di acquisto sulle banche europee.
In questo scenario dove grandi tragedie vengono digerite dai mercato come inezie, può darsi che l'euro rimanga al livello di 1,40 per un po' ma quando cadrà lo farà sul serio.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Altri articoli da questa sezione

15-04-2019
Bpm colloca una obbligazione richiamabile ogni cinque anni con cedole semestrali delL'8,75%: le banche le emettono quando non riescono a fare aumenti di capitale
10-04-2019
Quando succede vi saranno meno euro in circolazione
08-04-2019
Qualcosa di profondamente irrazionale sta succedendo sui mercati obbligazionari e vedrà correzioni violente: questa la settimana forse decisiva per le sorti delle valute
04-04-2019
Secondo il Financial Time già forse a partire dalla prossima riunione del dieci, la BCE potrebbe annullare la tassa implicita che le banche pagano sui loro depositi presso l'istituto centrale. Poco meno di duecento miliardi di euro già depositati dal sistema bancario, che potrebbero aumentare con questa idea. La carenza di euro in circolazione aumenterebbe molto e dovrebbe senza indugio spingere l'euro al rialzo e scoraggiare le grandi fusioni bancarie
02-04-2019
Molte polemiche sulle previsioni di crescita diffuse da Oc se e Confindustria, ma sono addizioni e sottrazioni, non elucubrazioni