Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
23-11-2012

Grecia, Quale Trucco Servira' Lunedì?

Oltre trecento i miliardi "stanziati" per la Grecia e ultima tranche degli aiuti di nuovo discussa lunedi' dalla Troika. Quando i fondi vengono erogati vanno depositati su un conto vincolato in Grecia da cui poi vengono ripartiti come dal grafico qua sotto: solo il 19% dei fondi rimane al governo greco per le spese correnti mentre più del quaranta per cento torna a Bruxelles per il pagamento degli interessi sul debito. Se sommiamo quindi questa percentuale al 18%  di debito detenuto dalla BCE vediamo che di fatto dei trecento miliardi in Grecia, tra banche e governo, arriva meno del 40%. Luned' quindi le soluzioni sono o di tagliare il tasso di interesse sul debito greco in modo che effettivamente la Troika restituisca alla Grecia parte di quel 42%, il che equivale al fallimento del paese oppure che la BCE prenda una perdita sul suo 18%: oltre a rappresentare monetizzazione del debito, in altre parole la BCE avrebbe stampato moneta per cancellare debito, che è contrario al suo statuto, questo non esime gli altri creditori dal prendersi egualmente la loro parte di perdite. Quale falso contabile l'Europa possa ancora inventarsi lunedì per noi è impossibile da capire. Ma i mercati sembrano credere ad un altro miracolo
 


Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

15-04-2019
Bpm colloca una obbligazione richiamabile ogni cinque anni con cedole semestrali delL'8,75%: le banche le emettono quando non riescono a fare aumenti di capitale
10-04-2019
Quando succede vi saranno meno euro in circolazione
08-04-2019
Qualcosa di profondamente irrazionale sta succedendo sui mercati obbligazionari e vedrà correzioni violente: questa la settimana forse decisiva per le sorti delle valute
04-04-2019
Secondo il Financial Time già forse a partire dalla prossima riunione del dieci, la BCE potrebbe annullare la tassa implicita che le banche pagano sui loro depositi presso l'istituto centrale. Poco meno di duecento miliardi di euro già depositati dal sistema bancario, che potrebbero aumentare con questa idea. La carenza di euro in circolazione aumenterebbe molto e dovrebbe senza indugio spingere l'euro al rialzo e scoraggiare le grandi fusioni bancarie
02-04-2019
Molte polemiche sulle previsioni di crescita diffuse da Oc se e Confindustria, ma sono addizioni e sottrazioni, non elucubrazioni