Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
14-06-2018

High Tech Usa, probabile stagione di aumenti di capitale

Tra più venti e più trenta per cento per entrambe i titoli in una settimana o o poco più con la complicità degli analisti, ieri da Goldman giudizi entusiastici su Netflix.
La spiegazione più logica è che le due aziende stiano per piazzare azioni sul mercato per finanziarsi e che come al soltio su queste operazioni le banche di investimento si mettano in tasca un sacco di soldi: ora che Trump ha rilassato le regole sul Dodd-Frank è più facile vendere titoli ai clienti e far la operazione opposta con il conto proprio della banca.
Prima o poi assisteremo a un crollo definitivo, entrambe i modelli di sviluppo non sono sostenibili, ma siamo in un mondo dove oramai la informazione viene canalizzata da pochi vettori; e la gente crede a quello che legge.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

21-08-2018
Il dibattito tra statalizzazione e "laissez faire" è impossibile in un paese con l centoquaranta per cento (includendo CdP) di rapporto tra stock di debito e Pil. Bisognerebbe caso mai vigilare sul fatto che quando colossi tipo Telecom vengono privatizzati non vi sia un sistema di corruzione che alimenta la politica
15-08-2018
Responsabilità condivisa l’organo amministrativo dovrebbe vigilare sui concessionari sul cui processo di assegnazione vige in Italia la completa oscurità
14-08-2018
La manutenzione non porta voti; le tragedie di questi giorni hanno già da sole un costo specifico enorme, ma il danno per il turismo diventa gigantesco
13-08-2018
L'Europa non prenderà alcun provvedimento per i grandi interessi delle sue aziende in Turchia
13-08-2018
Controllo dei capitali, aumento dei tassi e intervento del Fondo Monetario le tre possibilità concrete di fermare l'emorragia. Europa completamente impotente, per gli interessi economici in Turchia.