Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
10-10-2017

Ilva, ma Cosa Hanno nella Testa Questi Politici

Torniamo per l'ultima volta su questa pantomima dove o Calenda non ha letto i piani delle due cordate, quello di Tata Steel prevedeva meno licenziamenti complessivi e minore impatto ambientale ma bisognava fare un favore a Banca Intesa, o adesso si sta comportando da ipocrita. In entrambe i casi è un pessimo ministro.

Gli unici soldi sul piatto sino ad ora sono quelli sequestrati ai Riva e chi si ricorda l'acquisizione di Arcelor da parte di Mittal sa che questi ci va giù pesante.

Calenda farebbe meglio a stare zitto, il piano è stato approvato dalla sua compagine governativa e o è così o l'acciaieria chiude (e sarebbe un bene, fare acciaio in Italia non ha molto senso) e con il milardo e mezzo sequestrato ai Riva si fa qualcos'altro.
Ma come con Altalia qui i sindacati hanno ancora modo di ergersi a difensori dei lavoratori. Poi finisce comunque così ma lo  lo stato e le parti sociali avranno fatto la loro bella figura.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

16-12-2017
Esce nella sua versione finale ieri sera una riforma che ritenevamo impossibile passasse. La tassa sulle liquidità detenute all'estero dalle imprese, in molti casi inapplicabile in base ai trattati internazionali, renderà l'economia americana meno internazionale. In un paese povero di materie prime del futuro vuol dire consegnarsi in mano cinesi. Qualche idea di investimento nella newsletter di oggi
14-12-2017
E'quando gl interessi della politica e delle istituzioni di nomina politica confliggono che l'economia diventa ingestibile. A breve presumibile che il conflitto si estenda a larga parte dell'area euro con Bce e nuovo governo tedesco in aperto conflitto
14-12-2017
Cade il divieto per i fornitori di favorire certi canali. Cade anche il divieto per regolarne i costi come se si trattasse di un servizio di pubblica utilità. La rete è un villaggio globale, se cade l'imparzialità negli Stati Uniti cade anche in Europa
08-12-2017
Da dicembre cambiano le norme antiriciclaggio in Europa e in Italia non vi è più obbligo di tracciare le transazioni sopra i quindicimila euro. Inutili i tentativi dei banchieri centrali se le norme favoriscono le transazioni sporche
07-12-2017
"Estremamente soddisfatto" l'amministratore delegato. Equita da sola dovrebbe coprire centoventi milioni