Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
09-09-2016

Mifid 2, Perché i Consulenti Spingono la Previdenza Integrativa

Stiamo per rivedere completamente la gamma di servizi offerti da questo sito e una delle cose che aggiungeremo è uno strumento che consenta al cliente di capire cosa in realtà costano i fondi che spesso il consulente gli dice che non costano niente e al consulente virtuoso di offrire al cliente i prodotti sul mercato con il miglior rapporto qualità prezzo.
Se guardate un qualsiasi prodotto di risparmio gestito sullle banche dati pubbliche, come Morningstar.it, vi accorgerete che le spese correnti che sostenete sul prodotto sono esplicitate, mentre non lo sono per i prodotti di previdenza integrativa, che scontano  i costi dei prodotti sottostanti, quindi alla fine gli stessi, ma nessun costo dell'involucro sovrastante.
Sono pochissimi i promotori che sono preparati a far vedere al cliente quanto in effetti spende  e quanto loro guadagnano, cosa che la Mifid 2 richiederà, mentre con il cappello della previdenza integrativa, che cade sotto la supervisione di Covip e non di Consob, sarà più facile non esplicitarlo.
I consulenti che dopo l'introduzione della Mifid 2 sopravvivereanno saranno invece quelli che propongono al cliente schemi dove è quando il cliente guadagna che il promotore guadagna di più, non quando il cliente spende di più.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

15-04-2019
Bpm colloca una obbligazione richiamabile ogni cinque anni con cedole semestrali delL'8,75%: le banche le emettono quando non riescono a fare aumenti di capitale
10-04-2019
Quando succede vi saranno meno euro in circolazione
08-04-2019
Qualcosa di profondamente irrazionale sta succedendo sui mercati obbligazionari e vedrà correzioni violente: questa la settimana forse decisiva per le sorti delle valute
04-04-2019
Secondo il Financial Time già forse a partire dalla prossima riunione del dieci, la BCE potrebbe annullare la tassa implicita che le banche pagano sui loro depositi presso l'istituto centrale. Poco meno di duecento miliardi di euro già depositati dal sistema bancario, che potrebbero aumentare con questa idea. La carenza di euro in circolazione aumenterebbe molto e dovrebbe senza indugio spingere l'euro al rialzo e scoraggiare le grandi fusioni bancarie
02-04-2019
Molte polemiche sulle previsioni di crescita diffuse da Oc se e Confindustria, ma sono addizioni e sottrazioni, non elucubrazioni