Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
17-12-2009

Oggi top 100 solo statunitense

Spesso ci viene chiesto perrchè i nostri migliori titoli non corrispondono ai migliori titoli della sito www.formulavincente di Greenblatt. Forse con un pizzico di immodestia abbiamo pensato di affinare ulteriormente il metodo con un paio di correzione.
La prima, prendiamo le ultime quattro trimestrali invece che l'ultimo bilancio disponibile. Questo evita, soprattutto in questa parte dell'anno dove siamo lontani dall'ultimo esercizio fiscale chiuso, di prendere società in cui poi la storia recente, in questo caso del 2009, è molto diversa da quella del 2008.
La seconda, eliminiamo i titolii con un rapporto tra debiti finanziari e Mezzi propri superiore all'unità. Cero così ci perdiamo quelle società che sanno utilizzare la Leva Finanziaria per fare profitti, ma di questi tempi (e per diversi anni a venire) ci sembra che non sia una grossa perdita.

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Altri articoli da questa sezione

15-04-2019
Bpm colloca una obbligazione richiamabile ogni cinque anni con cedole semestrali delL'8,75%: le banche le emettono quando non riescono a fare aumenti di capitale
10-04-2019
Quando succede vi saranno meno euro in circolazione
08-04-2019
Qualcosa di profondamente irrazionale sta succedendo sui mercati obbligazionari e vedrà correzioni violente: questa la settimana forse decisiva per le sorti delle valute
04-04-2019
Secondo il Financial Time già forse a partire dalla prossima riunione del dieci, la BCE potrebbe annullare la tassa implicita che le banche pagano sui loro depositi presso l'istituto centrale. Poco meno di duecento miliardi di euro già depositati dal sistema bancario, che potrebbero aumentare con questa idea. La carenza di euro in circolazione aumenterebbe molto e dovrebbe senza indugio spingere l'euro al rialzo e scoraggiare le grandi fusioni bancarie
02-04-2019
Molte polemiche sulle previsioni di crescita diffuse da Oc se e Confindustria, ma sono addizioni e sottrazioni, non elucubrazioni