Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
22-01-2006

Tecniche di investimento, le stop loss

E' piuttosto frequente l'utilizzo da parte di una fascia del mercato delle cosiddette stop loss, ovvero di ordini di vendita su titoli in portafoglio al raggiungimento di una perdita predefinita. Tale tecnica è esattamente oppposta a quella dei contrarian descritta la scorsa settimana e si basa sulla convinzione che dopo certi livelli gli ordini di vendita sui titoli tendano ad accumularsi creando ulteriori forti ribassi. Noi siamo invece convinti che i titoli si comprano e si vendono in base alle prospettive delle aziende ed alle valutazioni relative dei titoli, a prescindere da considerazioni di tipo tecnico. Può senz'altro succedere che l'accellerazione del processo di vendita si amplifichi al raggiungimento di certi livelli, ma se le prospettive del titolo sono buone riteniamo sia più facile conseguire risultati positivi magari soffrendo un po' ma tenendo le posizioni. Viceversa se i titoli non sono buoni non è il caso di tenerli sino al raggiungimento di prezzi più bassi. Oltretutto statisticamente questa tecnica non porta a risultati positivi per chi la utilizza.


Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Altri articoli da questa sezione

23-05-2018
Tempo fa prevedendo un aumento dei tassi sul BTP utilizzammo degli ETF short a leva, scelta che non faremo mai più. Chi va scoperto può solo farlo con titoli individuali
23-05-2018
Non favorirà le grandissime banche ma tutte le altre ora possono tornare a fare quello che facevano nel 2008. Da evitare in America ora i settori indebtiati
14-05-2018
Se questi due punti del contratto sono fermi, lo scontro frontale con la UE è assicurato
10-05-2018
Sembra evidente un accordo tra Stati Unti e Araba Saudita perché quanto si perderà dalle forniture iraniane ( e venezuelane) venga rimpiazzato dai Sauditi
10-01-2018
I Cinesi sanno come tenere glI Americani al guinzaglio. Trump farebbe meglio a tenerne conto , la riforma fiscale ha bisogno dei Cinesi per essere finanziata. Zhong Huo è proprio la terra di mezzo