Cerca:
File Icon Versione per stampa




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia

News


09-11-2017
Le prospettate fusioni tra Time Warner e AT&T, Disney e Century Fox fanno pensare che Netflix non sia il futuro che molti prospettano. Oggi i risultati da molti nomi della distribuzione tradizionale, incluso Macy's, consentiranno di capire se il settore è davvero morto o ha ancora qualche possibilità di convivere con Amazon. Con l'avvento di 5G, Qualcomm avrebbe più vantaggi a unirsi con un gruppo dei media che con un altro produttore di chip
08-11-2017
Parere (che ha mero valore consultivo) negativo sulle norme previste per la contabilizzazione delle sofferenze. Iniziativa tutta italiana, di rilievo nullo, solo la stampa italiana ne dà notizia: difficile che la Bce apporti grandi modifiche, qualche elemento nella giornata di giovedì dall'intervento della Nouy
08-11-2017
Le operazioni di bassa cucina che toccano le banche, le ultime Unicredit, Mps, Creval, creano opportunità in altri settori; quando le banche scendono però la borsa italiana scende, a prescindere dalla qualità delle società. Non un commento oggi su MPS da parte della stampa finanziaria, chiusa in rispettoso silenzio.
08-11-2017
Nella proposta del governo per l'esclusione dall'innalzamento dell'età pensionabile con un occhio a Fincantieri (che in Francia si prende solo la parte brutta dell'accordo coi cantieri St Nazaire), ma soprattutto all'Ilva, il cui progetto è irrealizzabile senza la chiusura di molte sedi. Tra dibattiti televisivi cancellati e elezioni in Sicilia, non si vede davvero da dove possa venire il cambiamento
08-11-2017
Gli ultimi rialzi di borsa in America sono giustificati dalle aspettative di abbassamento delle tasse. Come nel caso di Broadcom, Trump incentiva le multinazionali a riportare i loro quartier generali a casa, contro appoggio per operazioni monopolistiche: di cui Google, Amazon, Apple non hanno bisogno, sono già dei monopoli. Trump non è un idiota come lo descrive Landsdale ma ha piani da imperatore
08-11-2017
I tre miliardi di perdita derivano dalla svalutazione dei ventisette miliardi lordi di sofferenze che dovrebbero essere ceduti. E che sarà meglio lo siano entro dicembre, poi con le nuove inevitabili regole sulle sofferenze la banca sarà di nuovo fallita.
07-11-2017
Le posizioni in divise estere della banca centrale svizzera sono il 115% del Pil del paese. Prima o poi assisteremo a una rivalutazione enorme del franco svizzero
07-11-2017
Qualcomm- Broadcom, United Technologies- Rockwell Automation, Bayer- Monsanto, Disney-Century Fox, gli unici settori dove le fusioni avrebbero senso sono quelli della distribuzione e dei servizi sanitari. Trump farà del suo per sostenere l'operazione, dopo il recente trasferimento del quartier generale di Broadcom negli Stati Uniti. E che dovrebbe fare cinquanta miliardi di nuovi debiti per finanziare l'operazione, finendo con conti peggiori di Telecom Italia. Evidentemente il nuovo capo della Fed consentirà accesso infinito al credito a basso costo ai grandi lobbista.
06-11-2017
Lista di eccellenza tra coloro che portano i loro soldi lontano, più o meno lecitamente: spiccano i paladini dei diritti, come Bono. I flussi finanziari devono essere sottoposti a controllo, poi si può discutere se questi organismi di supervisione hanno o meno la statura morale necessaria
06-11-2017
Da anni il paese vede le sue riserve valutarie assottigliarsi per sostenere il prezzo del greggio. Il solo sequestro dei beni di Alwaleed varrebbe trentacinque miliardi di dollari. Mentre Trump insiste per far quotare Aramco a New York
06-11-2017
Il fondatore vende il secondo miliardo di dollari di azioni quest'anno per finanziare il suo "progetto" di turismo spaziale. Deliri di onnipotenza misti a abile capacità mediatica consentono di nascondere il vero intento: vendere titoli che hanno raggiunto valutazioni folli.
05-11-2017
Aumenta enormemente il rischio di trovarsi con portafogli pieni di cose che le banche non sanno dove mettere. Ma per un pò di tempo i titoli del comparto continueranno a salire
03-11-2017
La contabilizzazione a valori veri delle "nuove" sofferenze è inevitabile e confermata da tutte le fonti ufficiali dal 2018. Prima di diventare sofferenza un credito deteriorato è un incaglio e di quelli le banche italiane dovranno passarne a sofferenza decine di miliardi nel 2018. Che per lo meno gli organi di vigilanza stessero zitti.
03-11-2017
Prezzo sostenuto dal collocatore dodici volte sino all'esercizio della greenshoe. Sempre con queste modalità sulla borsa italiana, i titoli sono scesi dopo l'esercizio. Sembra un buon momento per vendere
03-11-2017
Continuiamo a pensare che investire in Europa sia molto più rischioso che farlo in Asia o negli Stati Uniti
02-11-2017
Ci attendevamo un maggior indebolimento del dollaro. Il rafforzamento dello yen che da tanto tempo, sbagliando, ipotizzavamo potrebbe essere vicino
02-11-2017
L'idea di vendere titoli allo scoperto contro il nostro portafoglio investito in azioni inizia a produrre risultati. Titolo che nel dopo borsa si avvicina a trecento dollari. Prossimo bagno di realtà Netflix. che vive prevalentemente di contenuti in licenza e che con la sospensione di House of Cards cerca d creare un effetto scarsità (della questione morale sottostante non interessa niente a nessuno, la serie è una celebrazione dell'assenza di moralità).
01-11-2017
L'opera delle banche centrali fa sì che niente impressioni per più di cinque minuti, basta che la borsa salga. Aumentiamo lo short sul settore dei social network dove il caso Russiagate non può non avere ripercussioni sul loro funzionamento, che Trump sapesse o meno. Domani annuncio sul nuovo presidente Fed, riunione di stasera percepita come un commiato della Yellen. E scatta il mandato di comparizione per l'ex leader catalano
31-10-2017
Se la nomina di Powell alla Fed dovesse essere confermata giovedì. Con il caso Russia e il coinvolgimento dei social network diremmo che passati i risultati di Facebook mercoledì primo novembre, potrebbero entrare in una fase di permanente debolezza.
30-10-2017
Scaricabarile tra Tesoro e banca sul "flusso di informazioni" che avrebbe dovuto portare all'acquisto da parte del Tesoro delle azioni frutto di conversione. Arroganza senza limiti. Mentre la operazione sui diciassette milardi di Unicredit non è, come indicato ieri in Newsletter, conclusa
30-10-2017
Banca del Giappone e probabile nomina di Powell alla Fed.
29-10-2017
Di indipendente oramai non vi è più nessuno: l'agenzia promuove l'italia sulla base di una cosa che non può succedere e nel giorno stesso in cui la UE solleva dubbi sulla Legge di Bilancio
27-10-2017
Non sappiamo come dice certa stampa se l'attacco al fedele Visco fosse un modo per mettere le mani avanti nel caso di nuovi problemi del sistema, ma è certo che come risultato il peso contrattuale di Bankit per negoziare una dilazione nella introduzione delle nuove norme sulle sofferenze ora è molto basso
27-10-2017
Amazon aprirà oggi sette per cento più alta sui risultati: continuo aumento di quote di mercato ma utili a meno di trecento milioni. Per rendere la società profittevole bisogna che diventi una banca
27-10-2017
Intervento equilibrato di Draghi ieri, tra i migliori del suo mandato. Da gennaio le regole per le sofferenze bancarie impatteranno pesantemente le banche italane
[«] [<] 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 [>] [»]