Cerca:
File Icon Versione per stampa




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia

Vale un minuto


25-11-2016
Dagli analisti (Citi) ai media (Economist) l'incredibile voltafaccia degli operatori esteri, forse a cercare di puntellare gli aumenti di capitale
23-11-2016
L'istituto potrebbe dover reimprestare le enormi quantità di titoli pubblici, soprattutto tedeschi, al sistema bancario pr favorire le operazioni di pronti contro termine del sistema. L'euro potrebbe rimbalzare prima di quanto si creda
23-11-2016
Il Paschi sembra racimolare il 20% per l'assemblea di domani che delibererà sulla conversione. Sconcertanti le nuove evidenze sul Banco Popolare, che potrebbero far saltare la fusione. La vigilanza unica della BCE non sembra aver portato miglioramenti
18-11-2016
Gli analisti indipendenti sono tutti concordi nel concludere che se ci sarà stimolo fiscale sarà limitato, avrà impatto negativo sul deficit e indebolirà il dollaro. Ieri un intervento molto diplomatico della Yellen ha rinforzato gli eccessi. Con tassi sul decennale americano al 2,33% quello che i mercati hanno voluto credere è irrealizzabile
17-11-2016
A giudicare dai prezzi quotati da Borsa italiana per alcune subordinate, venderle sul mercato prima della proposta di conversione è di gran lunga la cosa più razionale. Se i prezzi che quota Borsa Italiana non sono di fantasia
17-11-2016
Berenberg esce ieri con una nota sensata sugli effetti negativi della fusione con Banco Popolare. Purtroppo escono sempre a giochi fatti. Grandi vincitori, i sindacati (non i lavoratori) e il nuovo CdA con compensi milionari
03-11-2016
Se l'offerta di Passera era concreta (qualcuno comunque ci ha fatto parecchi soldi) non si capisce perché Morelli stia facendo il giro del mondo per trovare potenziali offerenti il cui grado di concretezza non è certo superiore. Senza una risalita dei corsi sarà difficile giustificare l'acquisto di pacchetti di sofferenze di questa e altre banche da parte della previdenza complementare. Può darsi che questi giri turistici da parte della direzione diano una spintarella.
01-11-2016
La viicenda dell'"offerta" Passera su MPS supera qualsiasi immaginazione. Titolo raddopiato e poi risceso del quaranta per cento senza che nessuno organismo di sorveglianza abbia aperto bocca
28-10-2016
Industria del risparmio gestito di matrice bancaria, forme di previdenza complementare e obbligatoria, hanno tutti gli incentivi per caricare dal 2017 aumenti di capitale e sofferenze delle banche nei portafogli dei privati. Ora evidente perché gli aumenti di MPS e Unicredit sono stati posticipati al 2017
27-10-2016
Mentre chi doveva vendere su MPS ha già venduto, le due banche cercano di limitare i mezzi richiesti al mercato promuovendo la conversione di obbligazioni che implicano perdite gigantesche per chi le detiene e che chiede conversione al nominale. Non casuale la lamentela di Guzzetti su Atlante, un veicolo presentato come un bazooka ma che è invece una pistola ad acqua
25-10-2016
Sempre più sospetto il rialzo del titolo
21-10-2016
Stampa e operatori si scatenano sulla "volata" del MPS. Il titolo ha perso il 98% del proprio valore e sale su un "piano" che non esiste. Gli investitori sono propensi a raddoppiare la posta quando hanno perso quasi tutto mentre non sono disposti ad assumere rischi quando hanno guadagnato tanto. Con i rialzi indotti dal secondo"piano" si spera di piazzare l'aumento di capitale
19-10-2016
Mentre Amundi conferma un interesse ma smentisce le valutazioni di quattro miliardi (quelle di Poste poco piu' della meta'). MF suggerisce che invece Amundi avrebbe alzato il prezzo a 4,2 miliardi. Stampa sempre piu' al servizio dei poteri forti. La ultima cosa da fare nelle scelte di investimento e' leggere la stampa di settore, soprattutto se italiana.
18-10-2016
La trasmissione di Report ieri ha il grande merito di chiarire perche' chiunque si accosta all'investimento deve avere un metodo per selezionare autonomamente titoli, come tra gli altri quello di questo sito
14-10-2016
Depenalizzato il mancato riconoscimento dell'avente diritto ai fini antiriciclaggio e allo studio in legge di stabilita' misure per introdurre la figura di residente non domiciliato. Tutto il mondo va verso la trasparenza l'Italia fa prove da piazza off-shore
11-10-2016
Per il meccanismo dei grandi elettori difficile che ora Trump possa avere il sostegno del partito.. Borse ancora al rialzo dunque nel breve anche se l'inconsistenza del programma della stessa Clinton dovrebbe spegnerlo in poche settimane. Settore energetico il piu' interessante
10-10-2016
Nessuno dei de candidati ha davvero un piano al di là di cercare di distruggere l'avversario. Sulla sanità, la politica energetica, il sistema finanziario, ovvero i temi che interessano le borse, pochissime idee, ma confuse. Sul mercato statunitense si può ancora investire senza grandi patemi, anche perché i tassi non saliranno se Giappone e Europa non dichiarano che non vi saranno ulteriori espansioni monetarie, il che non accadrà presto.
07-10-2016
in un intervento davvero incosciente il funzionario UE sembra intenzionato a concedere ulteriori otto miliardi di flessibilita' all'Italia, ovvero di maggiori debiti da pagare. Assist al referendum, Unione Europea disperatamente alla ricerca di strumenti per non far uscire l'Italia dall'euro. L'intervento ha senz'altro facilitato il flash crash della sterlina della notte scorsa
07-10-2016
Probabile un Intervento concertato delle banche centrali in un evento di qualche secondo, forse favorito da dichiarazioni poco intelligenti di Hollande e di Merkel, che potrebbe avere distrutto piu' di una sala di negoziazione di una grossa istituzione. Quale che sia il dato degli occupati americani oggi, i tassi con ogni probabilita' non potranno salire negli Stati Uniti se prima non si concerta una azione comune tra banche centrali che escluda qualsiasi ulteriore espansione nei programmi monetari da parte di qualsiasi delle prime banche centrali. Un assaggio di quello che potrebbe succedere con il voto sul referendum italiano se la politica non smette di enfatizzarlo come l'evento del secolo
06-10-2016
La contabilizzazione come portafoglio di investimento consente a qualsiasi CdA scaltro di contabilizzare le cedole ma non la eventuale minusvalenza
06-10-2016
Sfiduciato dagli stessi giornalisti il direttore del Sole, le principali testate devono decidere chi puo' pagare i loro conti, se gli sponsor o i lettori
06-10-2016
Die Welt riporta le ragioni per cui il premio Nobel vede il passaggio inevitabile. Utile iniziare a pensare a politiche di investimento che ne contemplino la probabilita'
04-10-2016
In economia i governi fanno sempre previsioni troppo ottimistiche, ma che almeno siano coerenti, pena una perdita completa di credibilità. Istat dovrebbe essere organismo indipendente, non soggetto a nomine politiche.
01-10-2016
Probabilmente la Merkel andrebbe a casa ma la Germania ha spazio per intervenire, l'Italia non, soprattutto dopo il prestito ponte di JPMorgan garantito dallo stato. Il rapporto di stock di debito su Pil in Italia è circa il 140% non il 132% come si legge sulla stampa, perchè le partecipazioni di CdP sono fuori dal perimetro di bilancio, anche se dovrebbero esservi
01-10-2016
Stampa sempre meno in condizione di essere indipendente. Con meno di trenta milioni di patrimonio a giugno il gruppo è in condizione di dissesto finanziario
[«] [<] 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 [>] [»]