Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
10-10-2018

Carige, il Sindacato E' Bollito

Mi è difficle immaginare come si possa neanche lontanamente pensare di mantenere i livelli occupazionali in un banca il cui prezzo in borsa quota al terzo decimale dopo lo zero ma che ha più probabilmente valore negativo. E soprattutto come si possano creare posti di lavoro se, vale per Alitalia, per Ilva, per la ex lLcchini, si cerca a tutti i costi di tenere in vita malati terminali per paura di perdere voti.  E il sindacato di perdere la sua base la cui età media si alza sempre di più ,nessun giovane è tutelato dal sindacato.
Anche qui la politica si inventerà una soluzione di facciata, come in Ilva dove si parla di assunzioni di oltre dieci mila person, che semplicemente vengono licenziate da una parte e riassunte dall'altra.
E' uno dei segni che la politica non è cambiata: gli altri due, cose fatte e rifatte nel passato fallimetare delle politiche economiche italiane, l'idea dii finanziare i buchi con misure straordinarie (la rottamazione ora sembra estesa a cinquecentomila euro) e con l'incentivazione fiscale all'acquisto dei Btp, che è una mera partita di giro.
 
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

23-05-2019
Grandi occasioni in Germania, in Asia, Negli Stati Unit, a prescindere dall'esito delle europee
20-05-2019
Basterebbe questa discussione a far perdere al dollaro il quindici per cento
16-05-2019
Dati di vendita sul debito pubblico americano in accelerazione da parte della Cina
15-05-2019
Biesse, Brembo, Prima industrie, società a prezzi di borsa ridicoli, ma le famiglie, forse giustamente non mollano
15-05-2019
Buoni dati sui consumi interni e le opere pubbliche: lentamente la Germania va verso il modello cui dovrà uniformarsi se intende mantenere gli equilibri europei. Ottime occasioni su titoli ad alto dividendo, migliori sostituti al decennale, sempre più rischioso