Cerca:
File Icon Versione per stampa
Segnala un amico




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia
11-05-2018

Nvdia, Previsto Crollo nelle Vendite di Schede per il "Bitcoin Mining"

'E una delle storie di più grande sopravvalutazione della borsa, perché un'azienda che vendeva le schede per i videogame di colpo da due nni vende le stesse cose ai "bitcoin miner" a quattro volte il prezzo.
Da mesi diciamo che a questo livello di prezzi del bitcoin (comunque ancora troppo alti) chi fa quest'attività perde per forza soldi.
Arriva la conferma dell'azienda,  https://www.milanofinanza.it/news/nvidia-prevede-un-crollo-dei-chip-per-il-mining-crollo-in-vista-per-il-bitcoin-201805110841081914 vediamo come reagirà il titolo nelle prossime settimane, perché queste aziende della tecnologia sono puntellate in borsa dalle case di investimento.
 

Segnala un amico

Your email address *
Inserisci l'indirizzo email a cui vuoi segnalare *
 


Commenta (0 commenti)

Devi effettuare l'accesso per vedere i commenti

Altri articoli da questa sezione

18-09-2018
Nessun dazio sui prodotti elettronici, in un gran favore ad Apple, dazi al 10% e non al 25% e porta aperta al presidente cinese per un accordo questo fine settimana al G20
17-09-2018
Anche contro il volere degli azionisti, chi lascia Londra lo fa sotto pressioni dei regolatori. Tentativo di mettere il più possibile in forse la trattativa
06-09-2018
L'ilva non assumerebbe come invece dicono i giornali ma manterrebbe i livelli di occupazione. Scherno sugli obiettivi ambientali, Mittal si impegna non a diminuire ma a non aumentare le emissioni iinquinanti
21-08-2018
Il dibattito tra statalizzazione e "laissez faire" è impossibile in un paese con l centoquaranta per cento (includendo CdP) di rapporto tra stock di debito e Pil. Bisognerebbe caso mai vigilare sul fatto che quando colossi tipo Telecom vengono privatizzati non vi sia un sistema di corruzione che alimenta la politica
15-08-2018
Responsabilità condivisa l’organo amministrativo dovrebbe vigilare sui concessionari sul cui processo di assegnazione vige in Italia la completa oscurità