Cerca:
File Icon Versione per stampa




Lavoro nel mondo
Lavoro in Italia

Vale un minuto


31-05-2017
Secondo il governatore in uscita solo venti miliardi quelli che le banche dovrebbero dismettere.
30-05-2017
Strumenti venduti da larga parte dei consulenti per vantaggi che non esistono, neanche per la parte successoria
30-05-2017
Intervento deciso sulla legge elettorale, auspicabile anche un intervento sulla previdenza complementare, che rischia di essere compromessa in modo irreparabile dalle decisioni di ieri
30-05-2017
Mercato da oltre mille miliardi di euro dove gli Americani sono ancora molto indebitati. Fantasie su Tesla destinate a finire presto
26-05-2017
A un certo punto i contribuenti si accorgono dell'inganno e le reazioni sono incontrollabili. Nel negare le azioni necessarie nelle banche venete il ministro del Tesoro fa gesto di arroganza non di moderazione
24-05-2017
Aumentano di colpo i valori di cessione dei pacchetti dei crediti in sofferenza come nel caso di Banco BPM. I PIR possono investire n qualsiasi strumento italiano...
24-05-2017
Totale disinteresse per il bollettino della Bce che indica rischi di esplosione sui tassi dei paesi indebitati, mentre i titoli delle banche festeggiano
23-05-2017
Riunione Fed, possibile autorizzazione a procedere contro Temer, Trump in Vaticano domani. In una stagione in cui gli attentati terroristici non fanno più neanche notizia.
19-05-2017
Dalle parole di Draghi emerge una Europa che al di là delle retoriche ha deciso che può fare a meno di Grecia e Italia
19-05-2017
Le affermazioni se confrontate con la situazione greca e il rapporto Istat sulla occupazione dell'altro ieri fanno pensare che Germania e Francia imporranno condizioni più rigide all'Italia. Euro verosimilmente ancora forte
18-05-2017
A nessuno dei poteri forti fa comodo un crollo della borsa americana ma è la naturale conseguenza di un attacco frontale all'amministrazione.
17-05-2017
Un miliardo e sei fluito sul comparto ai massimi di mercato e previsioni d Equita per dieci miliardi di raccolta. Una lezione che non si impara mai e perché le reti spingono così forte su questo rischiosissimo strumento. Mentre i flussi sono ai massimi tra moda Macron e magia italiana, l'euro vola a livelli molto pericolosi per l'Italia
16-05-2017
Nuovo record per lo stock di debito italiano, crescita del Pil sotto le previsioni, indice Zew debole. Eppure l'euro sale. Con gli ottimismi di facciata si fanno salire i mercati ma si condanna l'industria. Nullificato qualsiasi intervento della BCE dalla stupidità di stampa e politica
16-05-2017
La capacità dei politici di voltare faccia non appena eletti è raramente notata
12-05-2017
La stragrande maggioranza della start-up presentano applicazioni per facilitare la ricerca del ristorante alla moda. Pochissimo sull'agricoltura
11-05-2017
Non è evidente, che come spesso accade invece per eventi di questo tipo, questa volta possano essere ignorati da mercati e politica
06-05-2017
I Russi "cattivi" ancora al centro dei sospetti, oramai le campagne elettorali assomigliano a un reality show. Nel caso la vittoria non sia schiacciante ora c'è un'alibi
03-05-2017
Salgono a cento miliardi le richieste della UE per pretesi impegni della Gran Bretagna. Anni di sterili negoziazioni attendono.
03-05-2017
Ma per le borse europee lo scenario è da incubo, con un governo quasi impossibile in Francia, le scadenze italiane sulle banche e le elezioni tedesche. Per l'Europa dei burocrati oramai vi è solo cambiamento pacifico nella democrazia diretta
03-05-2017
Sale a seicento milioni il prestito dello stato da rimborsare in sei mesi. Così si evitano le norme europee e si scarica il prestito inesigibile sui contribuenti. Non ci stupirebbe che lo stesso avvenisse con Veneto e Vicenza. Se come dice Calenda metterla a terra costa di più perchè non regalarla a Lufthansa
28-04-2017
L'inflazione cresce perché crescono i prezzi dei beni che gli Italiani devono comprare per forza. Ma quando smetteremo di farci prendere in giro
26-04-2017
Dopo questa ennesima fregatura ad investitori arabi, non assisteremo più da Oriente a ingressi in società italiane che arrivano dal pubblico. Ancora quattrocento milioni di prestito, in attesa di un compratore che non può arrivare. Altra tassa per i contribuenti
25-04-2017
Insieme all'aumento delle tariffe si tratta di imposizioni che colpiscono egualmente il ricco e il povero. L'aumento previsto dalla manovrina vale molto di più di tre miliardi che chiedeva Bruxelles. Intanto si incassa poi sulla riduzione del cuneo arriverà la solita smentita. Impossibile che l'Italia cresca al 1,1% nel 2018; mentre un 'altra volta lo stato salverà, chissà perché, Alitalia.
22-04-2017
Nel 2016, al nuovo management che doveva risanare le banche. Sistema mafioso
21-04-2017
Investire in società che si comprendono, invece che in fondi aiuta a capire come cambia (in peggio) la società
[«] [<] 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 [>] [»]